Micronido Abracadabra

Abracadabra è un Micronido laico privato che opera da quasi 14 anni sul territorio di Ronco all’Adige (VR), offrendo servizi di diverse tipologie per i minori e le famiglie.
I successi riscontrati negli anni sul territorio sono molteplici, e hanno reso questa scula una parte fondamentale del tessuto sociale, oltre che educativo, della comunità del nostro paese e dei limitrofi.
Il Micronido Abracadabra è un servizio rivolto a bambini d’età compresa tra i 4 mesi e i 3 anni, che mira a sviluppare in loro le fondamenta degli importanti concetti di socializzazione e ambientamento ad un nuovo contesto educativo e ad un nuovo gruppo interazionale. Il progetto di crescita all’interno di questo Nido si rinnova ogni anno con una specifica Programmazione a tema, finalizzata a coinvolgere bambini e famiglie alla vita attiva della scuola.
Il Nido valorizza le diverse personalità, forme d’interazione ed incontro dei suoi piccoli partecipanti, allargando il loro mondo familiare verso un primo contesto sociale.
Gli obiettivi sono molteplici:
- rafforzare in ogni bambino l’auto-stima in primis, ed il valore del gruppo in seguito;
- educare alla cura verso se stessi ed il resto dell’ambiente circostante;
- educare al rispetto delle regole, delle routine e dei procedimenti;
- educare alla condivisione di spazi, tempi e oggetti;
- educare al senso civico e affettivo dello stare insieme come membri di una comunità che per la prima volta, nel minore, esce dalle mura domestiche;
- favorire l’affettività, il coinvolgimento e l’espressività emotiva nei bambini: chiave del loro sviluppo, del loro apprendimento e della loro crescita.


Missione

L’obiettivo primario del nido è quello di favorire la crescita serena del bambino in un ambiente stimolante, che sappia integrare famiglia e scuola. Il coinvolgimento delle famiglie al nido è un presupposto indispensabile per la riuscita di un reale e condiviso percorso educativo, come di conseguenza i momenti di confronto tra le educatrici ed i genitori.

La Programmazione consiste nell’elaborazione degli interventi in funzione delle esigenze di ciascun bambino e nella predisposizione delle condizioni più idonee ad uno sviluppo armonico di tutte le dimensioni della personalità, dall'intelligenza all'affettività, dalla socializzazione alla motricità, in base a ritmi di sviluppo, aspettative, bisogni legati ad ogni bambino ed ad ogni situazione, dove tutti e ciascuno hanno pari dignità senza distinzione di condizioni personali e sociali e senza preclusione di differenze di genere.

Gli obiettivi del percorso individuale di ogni infante sono la conquista dell'autonomia personale, la conoscenza del proprio corpo, la coordinazione senso-motoria, la cognizione dell'ambiente intorno a sé, la socializzazione, l’affettività.
Il bambino dal suo ingresso al Nido si inserisce in un gruppo di bambini e operatrici con i quali condividerà giochi ed esperienze quotidiane, mangiando, dormendo e svolgendo insieme attività specifiche per la propria fascia d’età, in un clima di affetto e benessere. Il modo in cui l’ambiente del nostro Nido è curato e organizzato influisce sull’interpretazione del concetto di condivisione. I bambini imparano che l’asilo è per tutti e c’è bisogno quindi di rispettare gli altri, e di tenere l’ambiente piacevole e ordinato, mettendo a posto i giocattoli e curando tutte le cose. Solo con il benessere di tutti possiamo raggiungere il vero benessere anche a livello individuale.

Abracadabra, inoltre, attua già da anni il progetto “Chiacchiere con lo Psicologo” in collaborazione con uno psicologo psico-terapeuta dell’età evolutiva infantile professionista. Il progetto prevede serate di incontri collettivi gratuiti periodici aperti al pubblico, ma anche uno sportello individuale su richiesta specifica del genitore.
È previsto un incontro con le famiglie di presentazione (all’inizio dell’anno scolastico) e uno di restituzione (alla fine dell’anno scolastico) del Progetto Educativo. Quest’ultimo, elaborato per ogni sezione, riporta la programmazione annuale redatta dalla coordinatrice ed eventuali eventi/laboratori/progetti/ecc. promossi dal micronido. Tali incontri favoriscono la socializzazione serena, lo scambio, la condivisione e il confronto con e tra le famiglie.

Le Operatrici Del Micronido

La pianta organica del personale con funzione educativa assicura un adeguato rapporto numerico in relazione alla frequenza massima: 1 unità ogni 6 bambini d’età inferiore a 12 mesi; 1 unità ogni 8 bambini d’età superiore ai 12 mesi.
Il personale con funzione educativa è in possesso dei titoli di studio richiesti nei requisiti specifici.

La Coordinatrice del Micronido è la referente del servizio con compiti di coordinamento gestionale, responsabile del buon funzionamento della struttura, della supervisione delle sezioni, della formazione del personale e dei rapporti con le famiglie.

Le educatrici sono addette alla cura, all’educazione dei bambini e alla predisposizione ed attuazione del progetto ludico e didattico delle classi.
Le educatrici si definiscono attraverso tre termini:
1 - animatrici  - rappresentano in prima persona il valore del gioco e del giocare;
2 - educatrici - per mezzo del gioco, di attività e laboratori strutturati educano il bambino a tutto campo durante le varie fasi dello sviluppo;
3- ricercatrici - attraverso la sperimentazione quotidiana ricercano nuovi percorsi educativi valorizzando le differenze, le peculiarità del singolo e del gruppo.

La pianta organica del personale con funzioni ausiliarie (pulizie e attività connesse all’igiene degli alimenti) assicura un adeguato rapporto numerico e detiene i requisiti necessari.